Schwarzenbach, 17.06.2020

Più moderno, fresco e attraente: ALDI SUISSE lancia il nuovo concetto di filiale e dà il via ai lavori di ristrutturazione nelle prime 30 filiali nella Svizzera tedesca

ALDI SUISSE ha aperto le prime quattro filiali circa 15 anni fa. Da allora le filiali non sono solo cresciute di numero fino a 214, ma nel corso del tempo si sono anche adattate di continuo ai diversi comportamenti di acquisto e alle esigenze della clientela svizzera. Adesso il discount svizzero intende definire dei nuovi standard nel campo dell’esperienza di acquisto. La fase di rollout per il nuovo concetto di filiale interesserà inizialmente 30 filiali nella Svizzera tedesca. Se il concetto dovesse ricevere una buona accoglienza, il prossimo passo prevede un rollout in tutto il Paese.

Il nuovo concetto di filiale sorprende grazie a maggiore freschezza e luminosità, a una panoramica più efficace e a una presentazione della merce ben organizzata. Il nostro obiettivo è offrire ai clienti un’esperienza di acquisto moderna e ancora più interessante. Una cosa, tuttavia, non cambierà di certo: il principio del discount, che si rifà alla semplicità e alla volontà di offrire prodotti di alta qualità al miglior rapporto qualità-prezzo. La clientela svizzera potrà lasciarsi stupire da diverse migliorie.

  • Maggiore freschezza e Convenience: la presentazione di frutta e verdura ricorda ora quasi la piazza di un mercato, e cattura l’attenzione all’ingresso di ogni filiale. Inoltre, il reparto Convenience verrà ampliato e dotato di uno scaffale refrigerato, sul quale saranno disponibili anche diverse varietà di frutta e verdura refrigerate. L’assortimento di frutta e verdura conta attualmente circa 120 articoli in tutte le filiali svizzere. Anche nel settore pane e prodotti da forno, inclusi quelli della PANETTERIA, i clienti troveranno circa 120 articoli in tantissime varietà diverse.
  • Ottimizzazione dell’area casse: la nuova e ampliata zona dietro le casse, la cosiddetta «vasca doppia», offrirà ai clienti la possibilità di sistemare i propri acquisti direttamente alle casse in modo che siano semplici da trasportare, così sarà possibile fare la spesa in modo più rilassato.
  • Più spazio e una migliore panoramica: grazie agli scaffali uniformi con ulteriori livelli si riesce a creare più spazio e si ottiene una panoramica più efficace.
  • Nuovi mobili refrigerati: l’introduzione di ulteriori scaffali refrigerati e di scaffali surgelati che catturano lo sguardo garantisce una tecnologia di refrigerazione ottimizzata e al contempo conferisce alla filiale un aspetto complessivo più interessante.
  • Carne fresca: la presentazione della carne fresca diverrà ancora più convincente grazie all’impiego di scaffali refrigerati di gran pregio al posto delle vasche. Gli scaffali, inoltre, sono più spaziosi e permettono di esporre più articoli. In questo modo, nelle nuove filiali saranno sempre disponibili oltre 70 articoli di carne fresca, mentre fino ad ora erano circa 60.
  • Nuovi colori e nuovo stile: l’aspetto visivo della filiale farà un salto di qualità grazie a nuovi colori più discreti, nuove insegne e a un design moderno.
  • Illuminazione LED: le filiali ristrutturate verranno rimodernate anche dal punto di vista energetico grazie all’illuminazione LED.

Un investimento da oltre 20 milioni di franchi
Dopo la ristrutturazione, nei mesi passati, delle due filiali «di prova» ad Aadorf e Sirnach con il nuovo concetto di filiale, questa settimana (SC 25) ha inizio la vera fase di rollout. Entro la SC 40 verranno ristrutturate tutte e 30 le filiali. Per questi lavori e per la modernizzazione del design delle 30 filiali, ALDI SUISSE ha investito oltre 20 milioni di franchi svizzeri. Inizialmente verranno ristrutturate 30 filiali nei cantoni TG, SG, GR, SZ, ZH, AR e GL*. Gli appalti verranno assegnati per la maggior parte ad artigiani e imprese svizzere. Il piano prevede che le filiali interessate restino chiuse per una settimana ciascuna (dal lunedì al venerdì) e che riaprano il sabato successivo. Se i lavori di ristrutturazione si concluderanno in modo positivo e se il riscontro dei clienti darà buoni risultati, il rollout verrà esteso anche al resto della Svizzera.

Obiettivo: 300 filiali e maggiore presenza nei centri urbani
Accanto all’investimento nelle filiali già esistenti, il discount svizzero si concentrerà di certo anche sull’ampliamento della propria rete, per raggiungere il successivo traguardo delle 300 filiali. «In base alle richieste dei clienti vi è un grande potenziale per quanto riguarda lo sviluppo di filiali nei centri urbani, e siamo convinti che la nostra clientela voglia trovarci proprio lì. Nella scelta delle località per le filiali privilegeremo in futuro le aree urbane, ma anche il cuore dei quartieri e i centri di insediamenti più piccoli», queste le parole di Timo Schuster, Country Managing Director di ALDI SUISSE.

* Nella Svizzera tedesca verranno ristrutturate le seguenti 30 filiali (in ordine cronologico): Aadorf TG, Sirnach TG, Uznach SG, Samedan GR, Niederuzwil SG, Siebnen SZ, Embrach ZH, Schänis SG, Turbenthal ZH, Winterthur-Grüze ZH, San Gallo-Lerchentalstrasse SG, Herisau AR, Uster ZH, Dübendorf ZH, Bazenheid SG, Näfels GL, Hinwil ZH, San Gallo-Fürstenlandstrasse SG, Rüti ZH, Volketswil ZH, Mönchaltdorf ZH, Wattwil SG, Stäfa ZH, Oerlikon-Baumackerstrasse ZH, Rümlang ZH, Männedorf ZH, Zurigo-Seebach ZH, Winterthur-Archhöfe ZH, Pfäffikon ZH, Regensdorf ZH, Winterthur-Industriestrasse ZH.

Vi ricordiamo che, una volta avviato il video, verranno trasmessi dei dati al rispettivo fornitore dei servizi. Potete trovare ulteriori informazioni su https://policies.google.com/privacy.
Vi ricordiamo che, una volta avviato il video, verranno trasmessi dei dati al rispettivo fornitore dei servizi. Potete trovare ulteriori informazioni su https://www.jwplayer.com/privacy/.

Video is loading ...