Schwarzenbach, 18. novembre 2014

Aldi Suisse progetta la costruzione del più grande impianto fotovoltaico della Svizzera

A partire dal 2016, sul tetto della nuova succursale di Aldi Suisse di Perlen (LU), sarà installato il più grande impianto fotovoltaico della Svizzera. Un progetto in collaborazione con l'azienda elettrica «Centralschweizerische Kraftwerke AG» (CKW), la quale provvederà a costruire e gestire l'impianto fotovoltaico che sarà installato sull'edificio della nuova succursale di Aldi Suisse. Grazie a questa partnership, Aldi Suisse porrà un'altra pietra miliare come azienda impegnata nella produzione di energia elettrica rispettosa delle risorse. Con questo progetto l'azienda elettrica CKW mira a potenziare la sua produzione regionale di energia elettrica.

Una fornitura di energia elettrica con ottime prospettive per il futuro
Con una potenza massima di 5'800 kilowatt peak e una superficie di 45'000 m2, questo impianto fotovoltaico potrebbe diventare il più grande della Svizzera. Per un costo pari a circa mezzo milione di franchi svizzeri, Aldi Suisse si occuperà di preparare l'infrastruttura apportando delle modifiche alla costruzione del tetto e adibendo un'area ai trasformatori. In questo modo Aldi Suisse sfrutterà le vaste dimensioni del tetto della nuova succursale per la produzione di energia elettrica.

L'azienda elettrica CKW sta verificando la possibilità di costruire e gestire l'impianto fotovoltaico per circa 10 milioni di franchi svizzeri. L'obiettivo è potenziare la produzione regionale di elettricità ricavata da energie rinnovabili. L'impianto fotovoltaico è concepito per una produzione annuale di 5'400 megawattore, pari al fabbisogno di oltre 1100 economie domestiche composte da quattro persone. La costruzione dell'impianto fotovoltaico è prevista per il 2016.

Aldi Suisse punta sull'elettricità verde
Il fornitore di energia CKW, un'azienda fortemente radicata nella regione, costituisce il partner ideale per Aldi Suisse, le cui succursali e filiali in Svizzera sono alimentate, dall'inizio del 2014, con elettricità verde al 100% prodotta da centrali idroelettriche svizzere. «Siamo orgogliosi di poter destinare la superficie del tetto della succursale di Perlen alla produzione di elettricità ecologica, coerentemente con il nostro impegno finalizzato alla tutela del clima e dell'ambiente», spiega Philippe Vetterli dell'Ufficio stampa di Aldi Suisse.

La costruzione di una succursale a Perlen si è rivelata necessaria in funzione di un'ulteriore espansione di Aldi Suisse. L'inizio ufficiale dei lavori è previsto per febbraio 2015. Il trasferimento dall'attuale centro di distribuzione a Dagmersellen alla nuova sede dei circa 100 fra collaboratrici e collaboratori è programmato per il 2016.