Schwarzenbach, 03.09.2020

Pionieri per il clima: ALDI SUISSE, in quanto membro del gruppo aziendale ALDI SÜD, è il primo discount internazionale a prefiggersi degli obiettivi aziendali basati sulla scienza in ambito climatico

Il gruppo aziendale ALDI SÜD, di cui ALDI SUISSE fa parte, è il primo discount al mondo a fissare un «science-based target» (SBT) a livello di gruppo nel campo della tutela del clima. Entro la fine del 2025, il gruppo punta a ridurre le emissioni operative assolute di oltre un quarto. Anche i fornitori verranno coinvolti nel progetto.

Con i propri obiettivi per la tutela del clima, il gruppo aziendale ALDI SÜD, e ALDI SUISSE con esso, contribuisce a diminuire sul lungo termine il riscaldamento globale, riportandolo molto al di sotto dei due gradi Celsius. Lo conferma anche la Science-Based Targets Initiative, che ha esaminato scrupolosamente gli obiettivi del dettagliante internazionale e li ha approvati tramite i criteri scientifici di tre ONG leader di livello internazionale e del Patto mondiale delle Nazioni Unite. Entro il 2025, l’azienda dovrebbe riuscire a ridurre le emissioni di oltre il 25 % a livello globale rispetto al 2016. Il gruppo aziendale ALDI SÜD è dunque il primo discount al mondo a fissare un «science-based target» (SBT) globale nel campo della tutela del clima.

Con i «science-based targets» verso la tutela climatica nazionale e globale
Nell’ambito della modernizzazione della propria infrastruttura, ALDI SUISSE punta tutto sulle energie rinnovabili, come ad esempio l’elettricità proveniente da energia idroelettrica svizzera e l’energia solare. Entro il 2021 verranno installati impianti solari sui tetti di tutte le filiali ALDI SUISSE adatte, arrivando così a un totale di circa 50’000 pannelli fotovoltaici. Si tratta di circa 80 filiali su un totale di 210 in tutta la Svizzera. In questo modo, tra il 2012 e il 2018 il dettagliante svizzero ha potuto ridurre la propria impronta di gas serra di oltre il 47 % per metro quadrato di superficie di vendita.

Inoltre, nei mercati del gruppo ALDI SÜD più avanzati in ambito climatico, tra i quali oltre la Svizzera figurano la Germania e l’Austria, ma anche il Regno Unito e l’Irlanda, tutte le restanti emissioni vengono compensate tramite certificati di tutela del clima. Infatti, tutte le emissioni inevitabili causate dall’attività delle sedi e degli autocarri di ALDI SUISSE vengono compensate attraverso progetti certificati Gold Standard della fondazione svizzera myclimate, che si dedica appunto alla protezione del clima. «Grazie a questo enorme impegno, tutte le sedi ALDI SUIS-SE sono neutrali dal punto di vista delle emissioni di CO2 già dall’inizio del 2017», afferma Fabienne Magee, Director Corporate Responsibility presso ALDI SUISSE. «Il traguardo finale è diventare un’azienda effettivamente neutrale dal punto di vista climatico. Con questo science-based target definito a livello globale, che intendiamo raggiungere entro la fine del 2025, il gruppo aziendale ALDI SÜD fa un importante passo avanti in questa direzione e manifesta chiaramente il proprio impegno in ambito climatico.»

Anche i fornitori condividono la responsabilità
Il gruppo aziendale ALDI SÜD, però, non si accontenta e compie un ulteriore passo avanti nel proprio impegno a favore del clima. Con la consapevolezza che ampia parte delle emissioni di gas serra è di fatto causata dalla produzione delle materie prime e dei prodotti finiti al di fuori dell’azienda in sé, ad esempio presso i fornitori, il gruppo ha deciso di impegnarsi a coinvolgere anche i fornitori strategicamente centrali dal punto di vista climatico. Tra questi rientrano tutti i fornitori responsabili in totale per il 75 % delle emissioni legate ai prodotti del gruppo aziendale ALDI SÜD. Essi saranno tenuti a fissare i propri obiettivi di riduzione delle emissioni basati sulla scienza entro la fine del 2024. Questi ambiziosi obiettivi in ambito climatico costituiscono la colonna portante dell’impegno del commerciante di generi alimentari e un chiaro manifesto della volontà di dare un contributo positivo a favore della tutela globale del clima.