Schwarzenbach, 17.12.2020

Per Natale ALDI SUISSE dà una mano a 150 famiglie colpite dalla povertà

Con una donazione pari a 15'000 franchi, ALDI SUISSE sostiene le famiglie in difficoltà. Spesso, infatti, i problemi finanziari si inaspriscono proprio nel periodo natalizio.

Il contenuto in breve:

  • ALDI SUISSE devolve 15'000 franchi a Caritas Svizzera
  • La donazione aiuterà diverse famiglie colpite dalla povertà
  • La somma verrà devoluta a 150 famiglie sotto forma di buoni acquisto per i mercati della Caritas
  • ALDI SUISSE e Caritas Svizzera collaborano dal 2012

Più Natale per le persone in difficoltà
ALDI SUISSE dona 15'000 franchi alle famiglie colpite dalla povertà. Il dettagliante svizzero ha lanciato una raccolta fondi per le famiglie in difficoltà già ad aprile, durante la prima ondata del Corona. In Svizzera la crisi dovuta al Coronavirus costitusce infatti una sfida esistenziale per molte persone vicino alla soglia di povertà.

«A causa delle attuali disposizioni dovute al COVID, noi di ALDI SUISSE non abbiamo potuto organizzare il consueto evento natalizio per i collaboratori. Tuttavia, per fare comunque un pensiero gradito ai nostri collaboratori, abbiamo deciso di ringraziarli con dei buoni acquisto. Non vogliamo regalare un Natale migliore soltanto ai nostri collaboratori: per questo facciamo una donazione anche a Caritas Svizzera, nostro partner di lunga data», queste le parole di Jérôme Meyer, Country Managing Director di ALDI SUISSE. La donazione è destinata a 150 famiglie colpite dalla povertà che riceveranno buoni acquisti per i mercati della Caritas. Proprio nel periodo che precede le feste, i buoni posso tornare molto utili alle famiglie o ai genitori single che vivono al limite o al di sotto della soglia di povertà e non hanno diritto a sussidi statali. I buoni verranno distribuiti dagli enti di consulenza sociale o finanziaria delle organizzazioni Caritas regionali, data la loro approfondita conoscenza delle esigenze dei beneficiari. «È in periodi difficili come questo che dobbiamo tener fede alla nostra responsabilità sociale. Spesso, infatti, i problemi finanziari di molte famiglie in difficoltà si inaspriscono proprio nel periodo natalizio. Sono davvero contento di poter aiutare le famiglie in questo modo» continua Jérôme Meyer.

ALDI SUISSE, in quanto azienda famigliare, si impegna da sempre per il bene della nostra società. Per questo motivo ALDI SUISSE sostiene già dal 2012 Caritas Svizzera nella lotta alla povertà dei bambini e delle famiglie in Svizzera, grazie al proprio «Fondo per le famiglie colpite o minacciate da povertà in Svizzera».

Foto: Bruno Bertschy, Responsabile del settore Progetti Svizzera presso Caritas Svizzera (Crediti fotografici: Nique Nager/Caritas Svizzera)

Ufficio stampa:
Angelo Geninazzi
c/o furrerhugi
Telefono: +41 91 911 84 89 | media(at)aldi-suisse.ch | ALDI SUISSE AG - Mediencenter