Schwarzenbach, 28.07.2015

Nessuna restrizione sulla vendita di fuochi d’artificio

ALDI SUISSE inizierà domani, mercoledì 29 luglio 2015, la vendita di fuochi d’artificio in tutti i Cantoni. In questo modo, il discount svizzero andrà incontro all’elevata richiesta dei clienti di salutare la festa nazionale svizzera con i tradizionali razzi e vulcani esplosivi.

Autoresponsabilità dei clienti
Con l’inizio della vendita dei fuochi d’artificio in assortimento in tutto il territorio svizzero in più di 100 filiali, ALDI SUISSE accoglie le richieste dei clienti. Nonostante l’atmosfera di festa, i clienti si sentono insicuri a causa dei diversi consigli e stime pronunciati dalle autorità. Il discount svizzero esorta tutti coloro che compreranno fuochi d’artificio a mostrare autoresponsabilità e a informarsi sull’attuale pericolo di incendio, sui divieti di accensione e sui luoghi adibiti all’accensione per i Cantoni e Comuni (http://www.waldbrandgefahr.ch/it; rispettivamente sui siti Internet dei Cantoni e dei Comuni). Se dovessero essere pronunciati ulteriori divieti generali di accensione di fuochi d’artificio per il 1°agosto, i clienti ALDI SUISSE non subiranno alcun svantaggio.

Restituzioni possibili
Vista la tradizionalmente grande accondiscendenza che ALDI SUISSE mostra nell’ambito della restituzione merci, sarà garantita ai clienti la possibilità di restituzione dei fuochi d’artificio, non utilizzati e acquistati nelle filiali, con rimborso del prezzo di acquisto entro l’08 agosto.