Schwarzenbach, 22 novembre 2013

Negoziati salariali 2014: ALDI SUISSE accorda un nuovo consistente aumento dei salari minimi

ALDI SUISSE AG offre ai suoi circa 2250 collaboratori condizioni di lavoro eccellenti, cospicue prestazioni sociali e i salari minimi più alti nel settore del commercio al dettaglio svizzero di prodotti alimentari. In aggiunta all’aumento salariale generalizzato per tutti i collaboratori pari ad almeno l’1%, per il 2014 ALDI SUISSE aumen-ta anche i salari minimi del 2,1%.

Salario minimo di CHF 4200.- (x13)
Il nuovo salario minimo di ALDI SUISSE – differenziato per regione, riferito a un impiego a tempo pieno – è com-preso tra CHF 4200.- e CHF 4694.- al mese (x13) per 42 ore di lavoro settimanali. Dopo 24 mesi all’interno dell’azienda, i salari minimi sono compresi tra CHF 4408.- e CHF 5077.- al mese (x13). Non vi è alcuna differenza salariale tra uomini e donne. Inoltre, i salari indicati non costituiscono valori di riferimento, bensì gli effettivi livelli minimi. Nessun collaboratore di ALDI SUISSE SA percepisce un salario inferiore a quelli qui riportati. Ciò vale anche per i collaboratori non qualificati.

Contratti di lavoro a tempo indeterminato con grado di occupazione tra 50% e 100%
Al contrario di altre aziende, ALDI SUISSE SA continua a non impiegare collaboratori con retribuzione oraria. Inoltre, ALDI SUISSE non pratica il lavoro su chiamata. Tutti i collaboratori, quindi, sono impiegati con contratti di lavoro a tempo indeterminato e approfittano pienamente delle cospicue prestazioni sociali offerte dall’azienda.

Prestazioni sociali ampiamente superiori ai minimi di legge
Anche i livelli delle prestazioni sociali sono ampiamente superiori alle prestazioni minime a norma di legge (ad es. diritto alle ferie, continuazione del pagamento dello stipendio in caso di malattia o infortunio, disposizioni sul congedo di maternità e paternità ecc.). Inoltre, per tutti i collaboratori senza funzioni direttive i contributi della previdenza professionale per la vecchiaia (LPP) sono per i due terzi a carico del datore di lavoro.

Salari più alti – anche per gli oltre 130 apprendisti
La crescita di ALDI SUISSE ha consentito anche nel 2013 di aumentare significativamente il numero di apprendi-sti. Attualmente sono in formazione oltre 130 apprendisti, e anche nel 2014 il loro numero crescerà. Il principio di offrire salari superiori alla media viene coerentemente adottato anche per gli apprendisti: a partire dal 2014 percepiranno un salario di CHF 1091.- al mese (x13) nel primo anno di apprendistato risp. CHF 1794.- al me-se (x13) nell’ultimo anno di apprendistato, garantendo così un aumento salariale generalizzato dell’1% per il 2014.