Schwarzenbach / Uster, 30.01.2017

Da adesso la filiale ALDI SUISSE di Uster è nelle mani di 11 apprendisti

Gli apprendisti di ALDI SUISSE che si trovano nel terzo anno di apprendistato gestiranno tutti insieme la filiale di Uster. Collaboreranno uniti per fornire assistenza ai clienti e lavoreranno per garantire che tutto proceda senza intoppi. Da oggi e fino all’11 febbraio impareranno ad assumersi responsabilità e, per due settimane, vivranno sulla propria pelle cosa significa gestire tutti gli aspetti di una giornata in filiale.

Undici giovani apprendisti nell’ambito del commercio al dettaglio di ALDI SUISSE occuperanno in prima persona e per due settimane la cabina di regia della filiale ALDI SUISSE di Uster. Per questi giovani adulti, rispettivamente al terzo anno di apprendistato, si tratterà di una sfida particolare rispetto alle attività lavorative quotidiane. Il tutto costituirà inoltre un’ottima opportunità in vista degli esami finali che concluderanno il loro apprendistato.

Vestire per una volta i panni del capo
Grazie al progetto «Voglio più responsabilità», i collaboratori nel commercio al dettaglio di domani imparano quali sono gli ingredienti per la gestione di una filiale. Gli apprendisti gestiranno tutto in completa autonomia: le ordinazioni, la presentazione della merce, l’assistenza ai clienti, la pianificazione del personale e il servizio alla cassa. Anche il piano di impiego dei collaboratori verrà elaborato autonomamente. Gli apprendisti nutrono inoltre grandi aspettative circa la possibilità di vestire i panni del Gerente di filiale. «Penso che sia davvero fantastico ricoprire il ruolo di capo durante il mio apprendistato», dichiara con entusiasmo Gabriela Winkelhake. «Tuttavia è chiaro che questo comporterà molta responsabilità nei confronti dei miei colleghi: non vedo l’ora di iniziare!» Durante i corsi di preparazione, i giovani apprendisti ALDI hanno preso confidenza con i diversi compiti e con i diversi ruoli da ricoprire. Hanno avuto inoltre modo di stabilire autonomamente chi si assumerà i diversi compiti previsti.

Imparare dai professionisti
Gli apprendisti non saranno però lasciati completamente soli al proprio destino. La Gerenza della filiale di Uster sarà al fianco dei giovani apprendisti, fornendo loro consigli e assistenza. Non dimentichiamo che le procedure di lavoro dietro il funzionamento della filiale possono essere molto complesse e le richieste dei clienti estremamente variegate. La capacità di assumersi le proprie responsabilità è però di vitale importanza per ciò che concerne il concetto di formazione da ALDI SUISSE. «Mansioni sempre diverse e la possibilità di assumersi responsabilità sin dall’inizio aumentano la motivazione e la confidenza dei nostri apprendisti», «Svolgere compiti sempre diversi e potersi assumere le responsabilità già durante l’apprendistato aumenta la motivazione e la fiducia in se stessi dei nostri apprendisti», sottolinea la Vice Gerente di filiale Luisa Zibulski. «Grazie a questo progetto potranno avere per una volta una panoramica particolarmente approfondita di una giornata lavorativa in filiale. Impareranno molto, divertendosi.»

Un progetto in crescita
Il progetto della filiale degli apprendisti «Voglio più responsabilità» è una colonna portante del processo di crescita offerto da ALDI SUISSE. Il progetto infatti si ripete già per la quarta volta. Lo scopo è quello di mostrare agli apprendisti, in modo efficace, tutte le diverse opportunità di formazione offerte da ALDI SUISSE. Per questo motivo, nei prossimi anni il progetto verrà ampliato ulteriormente. Si pensa idealmente anche alla Romandia e al Ticino.

Anche la filiale di Olten in mano ai giovani
A partire dal 6 febbraio, oltre alla filiale di Uster, anche quella di Olten (SO) sarà gestita autonomamente dagli apprendisti per ben 2 settimane. Dopo il grande successo e dopo i riscontri positivi dei clienti e degli apprendisti ottenuti nel febbraio 2016, questa filiale parteciperà al progetto per la seconda volta consecutiva.