Schwarzenbach, 19.12.2019

Bilancio positivo per ALDI SUISSE: crescita sopra la media nel 2019 e preparativi per il 15° anniversario

ALDI SUISSE può guardare indietro a un 2019 particolarmente ricco di successi. La strategia di espansione, con l’ambizioso obiettivo di raggiungere le 300 filiali in 10 anni, procede con ottimi risultati. Nel 2019 il discount svizzero ha aperto ben 11 nuove filiali, implementato un nuovo concetto di filiale e accolto nella famiglia ALDI 175 nuovi collaboratori.

I traguardi importanti del 2019...
Il successo di ALDI SUISSE di quest’anno è indubbiamente corroborato dalle cifre e dai fatti riportati qui di seguito, divisi per reparto:

Human Resources:

  • Con la creazione di 175 nuovi posti di lavoro, ALDI SUISSE può attualmente contare su oltre 3300 collaboratori in tutta la Svizzera, di cui 229 apprendisti.
  • Il 13esimo aumento salariale consecutivo ha fatto sì che ALDI SUISSE continui a pagare lo stipendio minimo più alto (attualmente compreso tra CHF 4387.- e CHF 4684.- per 13 mensilità a seconda della regione) nel settore del commercio al dettaglio svizzero.
  • Dall’1.1.2020, il congedo di paternità verrà raddoppiato a 4 settimane, tutte retribuite al 100%.

Sviluppo filiali:

  • Uno dei momenti più importanti è stato l’apertura della 200esima filiale a Lugano lo scorso marzo.
  • Con l’apertura delle filiali in centro a Ginevra, Friborgo, Lugano, San Gallo e Zurigo (2 filiali), ALDI SUISSE rafforza la propria strategia: espandersi ulteriormente all’interno dei centri urbani.
  • La prima filiale in stazione, aperta a fine dicembre 2018 a Losanna, risponde perfettamente alle necessità della clientela urbana e dei pendolari.
  • A partire dal proprio ingresso sul mercato, ALDI SUISSE ha investito circa 1,8 miliardi di franchi svizzeri in tutto il Paese.

Concetto di filiale e assortimento:

  • Grazie al nuovo concetto di filiale, il discount svizzero si presenta più luminoso, fresco, moderno ed efficiente che mai. Per esempio, l’area dedicata ai prodotti freschi e convenience è stata significativamente rinnovata e ampliata.
  • La provenienza regionale dei prodotti e il bio sono per ALDI SUISSE già da diverso tempo dei temi di grande rilievo. Circa il 50 % del fatturato degli articoli food, infatti, viene generato da prodotti di origine svizzera. Gli articoli conformi agli standard biologici costituiscono poi circa l’8 % dell’assortimento standard. Nel settore dei latticini e della frutta e verdura bio, ALDI SUISSE ha registrato una crescita di oltre il 20 % rispetto all’anno precedente.
  • Assortimento raddoppiato: ALDI SUISSE ha iniziato nel 2005 con un assortimento standard di circa 800 prodotti. Oggi si contano circa 1600 articoli, che vanno a coprire i bisogni quotidiani della clientela.

Corporate Responsibility:

  • ALDI SUISSE è stato il primo dettagliante svizzero ad annunciare l’introduzione del sistema NUTRI-SCORE.
  • La collaborazione con partner del calibro di Caritas, UNICEF, Tavolino magico o Schweizer Tafel è stata notevolmente rafforzata. Con gli ultimi due ALDI SUISSE ha da poco sottoscritto una vera e propria partnership contrattuale. ALDI SUISSE AG CH-9536 Schwarzenbach · Niederstettenstrasse 3 Tel.: +41 (0)71 980 20 10 · E-mail: media@aldi-suisse.ch www.aldi-suisse.ch
  • A causa delle eccessive quantità raccolte, a fine marzo ALDI SUISSE è stata costretta a terminare il progetto pilota per la raccolta di cartoni per bevande, lanciato tre anni fa.
  • A gennaio il discount svizzero ha avviato con grande successo il progetto «ALDI: missione im-ballo: Ridurre. Riutilizzare. Riciclare.», volto a ottimizzare gli imballaggi. Ecco qualche esempio dei traguardi tagliati finora: abbiamo eliminato i coperchi di diversi prodotti (risparmiando 3.8 tonnellate di plastica all’anno), utilizziamo PET riciclato per il nostro detergente per lavastoviglie ecologico (risparmiando 4.8 tonnellate di nuovo PET all’anno), e abbiamo migliorato la formula del detersivo in polvere per capi TANDIL (riducendo il peso di imballaggio del 37%).

... e le prospettive e le ambizioni per il 2020
ALDI SUISSE vuole continuare a crescere anche nel 2020, anno del quindicesimo anniversario. Per questo motivo, ha deciso di concentrarsi, tra gli altri, sui seguenti temi:

  • Strategia di espansione: Dopo la 200esima filiale si punta alla 300esima. Nel 2020 ALDI SUISSE mira a replicare il successo dell’anno precedente e a espandere ulteriormente la rete di filiali. I piani prevedono altre aperture nei centri urbani, ad esempio nel centro storico di Lucerna, di nuovo a Losanna e una filiale a due piani a Neuchâtel.
  • Concetto di filiale: Diverse filiali verranno ristrutturate e ottimizzate secondo il nuovo e ultramoderno concetto di filiale. Al centro stanno gli articoli freschi, e non solo grazie alla nuova e ampliata area dedicata a frutta e verdura. In alcune filiali, ad esempio, da gennaio verrà testata la vendita di frutta a guscio sfusa.
  • Manzo da pascolo bio ALDI: A gennaio verrà lanciato il nuovo progetto «Manzo da pascolo bio ALDI», che rispetta tutti gli standard bio in vigore. Il progetto garantisce che anche i vitelli maschi di razza da latte possano crescere presso l’azienda di nascita. Presto seguiranno ulteriori informazioni.
  • Impianto fotovoltaico a Perlen: Già nel corso del primo trimestre, sul tetto del centro di distribuzione ALDI SUISSE a Perlen verrà costruito un impianto fotovoltaico grande quanto 6 campi da calcio.
  • La filiale degli apprendisti: Questo progetto si svolge già da sette anni e con ottimi risultati. Per la prima volta, quest’anno le filiali partecipanti sono 6. Le filiali degli apprendisti si trovano sia nella Svizzera tedesca (Frauenfeld, Kriens, Ostermundigen e Stäfa), sia in Ticino (Giubiasco) e nella Svizzera romanda (Châtillens).
  • Corporate Responsibility: Il fulcro del 2020 ruota intorno ai temi del commercio equo, della missione imballo, dello spreco alimentare e dell’ impegno sociale. Tra i progetti più imponenti possiamo annoverare ad esempio l’introduzione in prova del sistema NUTRI-SCORE sui prodotti a marchio proprio «Good Choice» e «Freshcut» e il lancio della carbonella BBQ certificata FSC proveniente dalla Namibia (100 % carbonella, 0 % legno dalle foreste pluviali).
  • Last but not least... Nel 2020 ALDI SUISSE festeggia il 15° anniversario: La ciliegina sulla torta arriva a ottobre 2020, quando ALDI SUISSE potrà celebrare 15 anni di successi in Svizzera. Il programma per l’occasione prevede offerte, attrazioni e tante sorprese.

Guardando a questi straordinari momenti, ALDI SUISSE attende con ansia il 2020, forte della convinzione di poter continuare sulla scia dei successi degli scorsi 14 anni.