Schwarzenbach, 25. novembre 2014

ALDI SUISSE sostiene la colletta a favore di «Jeder Rappen zählt» (Ogni centesimo conta)

Quest'anno ALDI SUISSE partecipa con diverse iniziative alla colletta a favore di «Jeder Rappen zählt» promossa dalla «Schweizer Radio und Fernsehen (SRF)». Il ricavato della colletta di quest'anno sarà devoluto alle famiglie profughe, costrette a lasciare il proprio Paese per sfuggire a conflitti armati.

«È un tema che sta a cuore a molti dei nostri clienti e collaboratori, per questo vogliamo compiere un gesto di solidarietà», dichiara Timo Schuster, Country Managing Director di ALDI SUISSE.

Il ricavato della vendita sarà devoluto alle famiglie profughe
Già dal 20 ottobre tutte le 172 filiali sono state dotate di una scatola per le donazioni dedicata a «Jeder Rappen zählt». Contemporaneamente è stata lanciata un'altra iniziativa a favore di «Jeder Rappen zählt», che vede la vendita di prosciutto arrotolato. Dal 15 dicembre sarà messo in vendita anche un orsacchiotto ideato appositamente per questa colletta. ALDI SUISSE donerà a «Jeder Rappen zählt» un franco per ogni chilogrammo di prosciutto arrotolato venduto e due franchi per ogni orsacchiotto.

ALDI SUISSE sarà presente con «Jeder Rappen zählt» a Lucerna
Dal 17 al 23 dicembre ALDI SUISSE sarà presente presso l'Europaplatz a Lucerna, dove saranno preparati prosciutto e minestra d'orzo per i visitatori. Allo stand di ALDI SUISSE i visitatori avranno l'opportunità di imbottire gli orsacchiotti, che saranno poi donati ai bambini profughi nei centri d'accoglienza per i richiedenti asilo della Svizzera.

Il ricavato della vendita e l'importo delle donazioni effettuate nelle apposite scatole di «Jeder Rappen zählt» serviranno a fornire un aiuto alle famiglie profughe in condizioni disagiate. In questo modo il discount svizzero si assume le proprie responsabilità nei confronti della collettività e, nell'ambito del suo progetto di sostenibilità, lancia un segnale solidale.

La colletta a favore di «Jeder Rappen zählt» è ormai giunta alla sua sesta edizione.

Allegato: immagine della scatola per le donazioni e dell'orsacchiotto