Schwarzenbach, 15.04.2015

ALDI SUISSE si assume le proprie responsabilità e lancia il nuovo progetto di sostenibilità «OGGI PER DOMANI»

Circa 10 anni fa ALDI SUISSE ha rivoluzionato il concetto di discount in Svizzera. Un concetto fondato su tre valori fondamentali: coerenza, semplicità e responsabilità. Che il discount svizzero sia sinonimo di filiali standardizzate, di un assortimento ben strutturato e prodotti di alta qualità a prezzi sempre convenienti, è ormai un fatto risaputo in Svizzera. ALDI SUISSE intende in futuro assumersi una responsabilità ancora maggiore e lancia così un programma, OGGI PER DOMANI, sviluppato nell'ottica della sostenibilità.

5 punti chiave. Una somma a 7 cifre.
Lo scopo di ALDI SUISSE è inglobare, in futuro, tutte le iniziative in materia di sostenibilità sotto un unico slogan, OGGI PER DOMANI appunto, dando prova della sua responsabilità sociale nel lungo termine. A questo proposito ALDI SUISSE rimarca i cinque punti chiave di questo progetto: salute, salvaguardia del clima, risorse, fiducia ecollaborazione. «Siamo molto riconoscenti per il grande successo riscosso dal nostro modello di vendita, come pure per l'apprezzamento da parte dei nostri clienti. Una fiducia che intendiamo ricambiare, investendo in modo consapevole in progetti di ampio respiro per il nostro futuro. Per il nostro grande impegno in materia di sostenibilità, concretizzato con il progetto OGGI PER DOMANI, mettiamo a disposizione ogni anno una somma a 7 cifre», ha dichiarato Frédéric Jacquemoud , portavoce di ALDI SUISSE.

Costruzione di apiari. Promozione dell'agricoltura svizzera. Grande impianto fotovoltaico.
Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi saranno lanciate diverse iniziative dedicate alla sensibilizzazione e alla messa in atto di un progetto di gestione responsabile delle risorse. Attualmente sull'agenda del programma di sostenibilità OGGI PER DOMANI, promosso da ALDI SUISSE, vi sono i seguenti progetti.

  • Api
    In collaborazione con organizzazioni locali, nella sede centrale di Schwarzenbach (SG) e nella succursale di Domdidier (FR) saranno costruiti degli apiari che serviranno, da un lato, alla produzione di miele, dall'altro come luogo di formazione per le scuole, con l'obiettivo di sensibilizzarle circa il rischio di estin-zione delle colonie di api.
  • Agricoltura svizzera
    A maggio ALDI SUISSE lancerà un progetto pensato per i clienti e supportato da numerosi produttori biologici svizzeri. Lo scopo è di sensibilizzare i consumatori circa la possibilità di coltivare un orto sul proprio balcone di casa, allo stesso tempo promuovendo un maggior consumo di frutta e verdura prodotta in modo biologico ed ecologico.
  • Il più grande impianto fotovoltaico
    Sul tetto del nuovo centro di distribuzione ALDI SUISSE a Perlen (LU) sarà realizzato il più grande impian-to fotovoltaico della Svizzera.
  • Consegna della merce su rotaia anziché su gomma
    Da subito in diminuzione il numero di autocarri sulle strade della Svizzera italiana che riforniscono le filiali ALDI SUISSE. Adesso la merce in Ticino sarà consegnata via treno.
  • Riciclaggio di pellicole e bottiglie di plastica
    Un progetto pionieristico che vede protagonista ALDI SUISSE e che prevede la produzione di sacchi di rifiuti ricavati dal riciclaggio delle proprie pellicole di plastica altrimenti destinati allo smaltimento. Con questo sistema si risparmiano ogni anno 100 tonnellate di materiale vergine. Inoltre sono attualmente in corso dei test per il ritiro di bottiglie di plastica di qualsiasi tipo.
  • Sostegno a organizzazioni sociali e caritative
    La donazione di generi alimentari a strutture sociali continuerà a vedere l'attivo coinvolgimento di ALDI SUISSE, che continuerà inoltre a fornire sostegno economico alle persone in difficoltà, in particolare famiglie e bambini.
  • Produzione rispettosa dell'ambiente
    Entro il 2020 ALDI SUISSE commercializzerà se possibile esclusivamente pesce proveniente da pesca sostenibile e da allevamenti responsabili. Inoltre, tutto il cacao utilizzato per i propri prodotti a base di cioccolato proverrà da coltivazioni sostenibili certificate.

Progetti attuati con successo.
Sono già molti i progetti che ALDI SUISSE ha già realizzato con successo.

  • Standard di produzione ecologici
    Adesione alla campagna Detox lanciata da Greenpeace, finalizzata a produrre in futuro solamente prodotti tessili e calzature privi di sostanze tossiche.
  • Vendita di capi privi di pelliccia
    Adesione al «Fur Free Retailer Program» e sostegno della Protezione Svizzera degli Animali PSA contro la produzione di pellicce.
  • Nuovo label per prodotti bio svizzeri e label IP
    Introduzione dei label propri NATURE SUISSE BIO e del label IP NATURE SUISSE. Continuo ampliamento dell'assortimento con prodotti di provenienza svizzera.
  • «Jeder Rappen zählt» (Ogni centesimo conta)
    Contributo in termini economici alla colletta «JEDER RAPPEN ZÄHLT» (Ogni centesimo conta) e aiuto alle famiglie in difficoltà mediante una donazione di CHF 200'000.
  • A caccia degli apparecchi divoratori di energia
    Appello al risparmio energetico nelle economie domestiche svizzere con una campagna supportata da un gioco a premi.
  • 100% elettricità verde
    Rifornimento con 100% di elettricità verde prodotta da centrali idroelettriche svizzere per l'alimentazione delle 175 filiali, delle tre succursali e della sede centrale di Schwarzenbach.

L'impegno di ALDI SUISSE.
Con il nuovo progetto in materia di sostenibilità OGGI PER DOMANI il discount svizzero vuole assumersi oggi le proprie responsabilità, senza rimandare a domani. «I nostri sforzi saranno ricompensati se investiamo oggi in progetti che, nel lungo termine, aiuteranno a migliorare le nostre condizioni di vita. Si tratta di una situazione win-win sia per i consumatori che per un'azienda di commercio al dettaglio di successo», afferma convinto Frédéric Jacquemoud.

Ulteriori informazioni circa il largo impegno di ALDI SUISSE in materia di sostenibilità sono riportate sul sito Internet www.heutefuermorgen.ch/it.