Schwarzenbach, 16.12.2020

ALDI SUISSE festeggia i 10 anni di partnership con Fairtrade Max Havelaar e con il «Programma rose» sostiene i coltivatori e le coltivatrici di fiori nell’Africa orientale

Quest’anno ALDI SUISSE festeggia i 10 anni di collaborazione con Fairtrade Max Havelaar: l’occasione perfetta per presentare il nuovissimo «Programma rose». Già acquistando le rose Fairtrade di ALDI SUISSE, ciascuno di noi contribuisce al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle coltivatrici e dei coltivatori di fiori in Africa orientale. Con il «Programma rose» l’impegno del dettagliante svizzero supera addirittura gli standard Fairtrade. ALDI SUISSE si assume ancora una volta la propria responsabilità anche nei Paesi di produzione.

Ecco di cosa parliamo:

  • Partnership decennale tra ALDI SUISSE e Fairtrade Max Havelaar 
  • Offerta crescente di articoli prodotti in modo equo 
  • «Programma rose» per un ulteriore contributo a vantaggio delle coltivatrici e dei coltivatori di fiori in Africa orientale, che supera persino gli standard Fairtrade 
  • L’acquisto delle rose Fairtrade di ALDI SUISSE rappresenta un contributo diretto per migliori condizioni di vita e di lavoro

Sostenere le coltivatrici e i coltivatori di fiori in Africa orientale con le rose Fairtrade
Chi sceglie le rose Fairtrade da 50 cm di ALDI SUISSE al prezzo di CHF 7.99 dà un contributo diretto al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro delle coltivatrici e dei coltivatori di fiori in Africa orientale. Nella produzione dei fiori Fairtrade si pone l’accento sulle condizioni di lavoro, sulla tutela della salute e sul rafforzamento della posizione dei lavoratori. Gli standard Fairtrade garantiscono inoltre che vengano soddisfatti rigidi requisiti in materia di tutela ambientale.
«Ma noi non ci fermiamo qui. Il «Programma rose» permette ai coltivatori e alle coltivatrici di fiori di avere accesso a energia pulita ed efficiente. È un aspetto che va ben oltre i temi su cui si concentrano gli standard Fairtrade, ovvero l’ambiente in cui vivono i coltivatori», spiega Céline Senn, responsabile del progetto da ALDI SUISSE. L’obiettivo di questo progetto è fornire nuovi sistemi di cottura ai coltivatori. Gli impianti, così come la carbonella usata per alimentarli, vengono prodotti e venduti direttamente da loro. In questo modo ALDI SUISSE non solo migliora la situazione delle donne e delle famiglie, ma dà anche un importante contributo per il clima e l’ambiente.
«Noi di Fairtrade Max Havelaar siamo davvero felici che i coltivatori di fiori possano avere accesso a energia pulita ed efficiente grazie al sostegno di ALDI SUISSE. Anche la loro salute ne trarrà indubbiamente vantaggio. Il programma Fairtrade contribuisce poi a sostenere le donne e a ridurre le emissioni di CO₂», afferma Melanie Dürr, responsabile del settore fiori da Fairtrade Max Havelaar. «Il riscaldamento tramite una carbonella particolare al posto del legno aiuta a preservare la biodiversità della foresta pluviale del Kenya riducendo il consumo di legna», continua Dürr.

Offerta crescente di articoli prodotti in modo equo
La firma del primo contratto di licenza tra ALDI SUISSE e Fairtrade Max Havelaar risale al 2010, quando il dettagliante inserì nell’assortimento i primi prodotti quali cioccolato, miele e caffè. Da allora ALDI SUISSE ha continuato ad espandere la propria gamma di prodotti Fairtrade. Nel 2017 la firma del contratto di licenza per il cacao ha rappresentato un’altra pietra miliare per il gruppo aziendale ALDI SÜD. Gli articoli Fairtrade più venduti da ALDI SUISSE, oltre alle rose, sono soprattutto le banane e il succo d’arancia. Nel 2020 ALDI SUISSE ha introdotto nell’assortimento standard, stagionale o promozionale oltre 100 prodotti con il label Fairtrade Max Havelaar. Anche in futuro ALDI SUISSE intende puntare ancora di più sui prodotti Fairtrade Max Havelaar.

Ulteriori informazioni sui fiori e sulle piante con label Fairtrade Max Havelaar:
https://www.maxhavelaar.ch/produkte/produktkategorien/blumen

Ulteriori informazioni sulle rose Fairtrade di ALDI SUISSE:
https://www.maxhavelaar.ch/produkte/produktfinder?produktnummer=64097

Ufficio stampa:
Angelo Geninazzi
c/o furrerhugi
Telefono: +41 91 911 84 89 | media(at)aldi-suisse.ch | ALDI SUISSE AG - Mediencenter