Schwarzenbach, 01.03.2021

ALDI SUISSE devolve oltre CHF 10’000.– alla Fondazione Brändi

Puntuale per il periodo di Natale, ALDI SUISSE ha offerto, a partire da dicembre 2020, un cesto regalo contenente squisite delizie del proprio assortimento. I cesti vengono realizzati da persone con disabilità presso l’officina della fondazione Brändi. Per ogni cesto venduto ALDI SUISSE dona CHF 3.– alla fondazione Brändi. Nel 2020 la somma complessiva raccolta ha superato CHF 10'000.–.

Il contenuto in breve:

  • I cesti natalizi di ALDI SUISSE sono stati realizzati da persone con disabilità presso l’officina della fondazione Brändi
  • Per ogni cesto venduto ALDI SUISSE dona CHF 3.– alla fondazione Brändi.
  • In totale ALDI SUISSE devolve oltre CHF 10’000.– alla Fondazione Brändi

Impegno per le persone con disabilità
L’incarico di assemblare i cesti regalo in vendita da ALDI SUISSE da dicembre 2020 è stato nuovamente assegnato alla fondazione Brändi. Nell’officina della fondazione Brändi a Sursee, nel Canton Lucerna, i collaboratori con disabilità della fondazione Brändi hanno allestito i cesti regalo con prodotti selezionati dell’assortimento ALDI SUISSE. «Come ogni anno abbiamo scelto un ente impegnato nel sociale in Svizzera. Grazie al nostro impegno offriamo alle persone con disabilità un’ulteriore possibilità di contribuire nel mercato del lavoro», dichiara Jérôme Meyer, Country Managing Director di ALDI SUISSE. Oltre al pagamento della retribuzione per il lavoro svolto, in linea con le tariffe del settore, ALDI SUISSE ha donato ulteriori CHF 3.– per ogni cesto venduto alla fondazione Brändi. La somma complessiva raccolta ha superato i CHF 10'000.–.

Ufficio stampa:
Angelo Geninazzi
c/o furrerhugi
Telefono: +41 91 911 84 89| media(at)aldi-suisse.ch | ALDI SUISSE AG - Mediencenter