Schwarzenbach, 09.07.2021

ALDI SUISSE definisce nuovi parametri in materia di benessere animale

All’inizio del 2020 la pregiata carne del progetto «MANZO DA PASCOLO BIO ALDI» (MPBA) ha fatto il proprio ingresso nelle prime filiali ALDI SUISSE. Da allora, la quantità di prodotti offerti nell’ambito di questo progetto unico nel suo genere è addirittura raddoppiata. La carne di manzo BIO si contraddistingue per il rispetto di elevati standard in materia di qualità BIO, sostenibilità e benessere animale.

Il contenuto in breve:

  • Dopo un anno e mezzo, ALDI SUISSE trae un bilancio positivo per il progetto «Manzo da pasco- lo BIO ALDI»
  • Già in così breve tempo, le quantità prodotte di manzo BIO sono raddoppiate
  • La carne di manzo proveniente da questo progetto rispetta i più elevati standard BIO e in ma- teria di benessere animale

Circa un anno e mezzo fa, ALDI SUISSE e l’Istituto di ricerche dell’agricoltura biologica (FiBL) hanno lanciato il progetto Manzo da pascolo BIO ALDI. Ora è il momento di tirare le somme: dall’inizio del 2020, quando i primi prodotti MPBA hanno preso posto sugli scaffali ALDI, la produzione di carne MPBA è già raddoppiata. Pertanto l’assortimento di pregiato manzo BIO, molto amato dai clienti, è ora disponibile in un numero sempre maggiore di filiali ALDI SUISSE in tutta la Svizzera. In principio, l’assortimento MBPA era disponibile esclusivamente in filiali selezionate, dato che al progetto partecipavano soltanto poche fattorie.

«Vorremmo ringraziare di cuore tutti gli allevatori e il FiBL per la proficua collaborazione. Con il manzo da pascolo BIO ALDI abbiamo potuto definire insieme nuovi standard in materia di sostenibilità e benessere animale. Ovviamente un enorme grazie va anche ai nostri clienti. Il loro sostegno ci permette di portare avanti il progetto, che ci sta molto a cuore», commenta Jérôme Meyer, Country Managing Director di ALDI SUISSE. Alla luce di questo grande successo, il dettagliante svizzero progetta di portare avanti e ampliare ulteriormente il progetto «Manzo da pascolo BIO ALDI». L’obiettivo principale è arrivare a offrire i prodotti in tutte le filiali.

Il progetto
Il progetto «Manzo da pascolo bio ALDI» permette ai vitelli maschi nell’industria del latte di poter vivere al pascolo in modo adatto alla loro specie. Anche i vitelli maschi di razza da latte BIO, come le loro compagne femmine, possono quindi crescere nell’azienda BIO di nascita per almeno 150 giorni, durante i quali vengono nutriti dalle madri. In questo modo gli animali sviluppano al meglio il proprio sistema immunitario. Così facendo è possibile ridurre l’impiego di antibiotici al minimo. Dopo 150 giorni, i vitelli sono sufficientemente forti per l’ingrasso al pascolo nelle aziende BIO.

«Io e la mia famiglia siamo davvero felici di far parte di questo fantastico progetto e di fornire ad ALDI SUISSE la nostra pregiata carne di manzo BIO. L’idea ci ha convinto da subito», racconta Daniel Rutz, che alleva bovini da pascolo BIO ALDI nella propria fattoria già dagli albori del progetto. Questo progetto unico in Europa non solo promuove il benessere animale, ma tutela anche l’ambiente. Le aziende agricole nutrono i bovini da pascolo BIO ALDI esclusivamente con erba o fieno, provenienti per la maggior parte dall’azienda stessa. I mangimi contenenti soia sono vietati. Così è possibile evitare grandi tragitti di trasporto per il foraggio.

Ufficio stampa ALDI SUISSE:
c/o furrerhugi
Corso Elvezia 16
6901 Lugano
Telefono: +41 91 911 84 89| media(at)aldi-suisse.ch | ALDI SUISSE AG - Mediencenter