ALDI SUISSE consegue un aumento salariale pari ad almeno 0.5 %

Schwarzenbach, 20.11.2015

ALDI SUISSE consegue un aumento salariale pari ad almeno 0.5 % e fonda una cassa pensione interna

Buone notizie in arrivo per gli oltre 2'600 collaboratori di ALDI SUISSE. L’anno prossimo i salari verranno aumentati di almeno 0.5 %. Il salario minimo viene aumentato a 4'275.- CHF (x13). Inoltre, il 1° gennaio 2016 verrà fondata la cassa pensione aziendale. Il discount svizzero di successo invia quindi un chiaro segnale di apprezzamento nei confronti dei propri collaboratori.

Aumento salariale per il personale di vendita.
Con l’aumento salariale di almeno 0.5 % e con l’aumento dei salari minimi, ALDI SUISSE conserva la sua posizione tra i datori di lavoro più interessanti all’interno del commercio al dettaglio svizzero. A partire dal 1° gennaio 2016, il salario minimo per i collaboratori di filiale sale ad almeno 4'275.- CHF (x13). A seconda della regione, il salario minimo oscillerà dunque tra 4'275.- CHF e 4'765.- CHF (x13). Dopo due anni di servizio, i collaboratori di filiale percepiranno a seconda della regione un salario compreso tra i 4'475.- CHF e i 5'154.- CHF (x13).

Condizioni lavorative migliori
L’apprezzamento nei confronti dei collaboratori non si riflette solamente nell’ulteriore aumento salariale, bensì anche nel fatto di garantire le componenti sociali in maniera ottimale. Così, per esempio, il congedo di paternità viene esteso a due settimane, con una retribuzione salariale del 100 %. Collaboratori con età a partire dai 60 anni potranno adesso godere di sette settimane di ferie all’anno.

Istituzione di una cassa pensione interna
A partire dal 2016 tutte le prestazioni della previdenza professionale (LPP) verranno inglobate dalla cassa pen-sione ALDI SUISSE. Dopo che l’ampia maggioranza dei collaboratori ha espresso il suo voto favorevole per la fon-dazione di una previdenza interna sono stati presi i provvedimenti necessari atti all’istituzione di una nuova cassa pensione, in modo da rendere possibile la sua inaugurazione a partire dal gennaio 2016. Per quanto ri-guarda la soluzione di una previdenza interna all’azienda, il Country Managing Director di ALDI SUISSE Timo Schuster valuta questo dato di fatto come un ulteriore aspetto positivo per la sede in Svizzera: «Noi siamo un’azienda dalle fondamenta solide che si assume le responsabilità per la previdenza del nostro personale. Le nostre collaboratrici e i nostri collaboratori beneficiano, dinanzi a prestazioni che rimarranno invariate nel tem-po, di contributi assicurativi a lungo termine più convenienti».

Investimenti in nuovi posti di lavoro
Per l’anno venturo ALDI SUISSE porterà avanti la sua strategia espansionistica, creando fino a 100 nuovi posti di lavoro per i prossimi 12 mesi. In questo modo, il discount ricopre un ruolo importante all’interno del commercio al dettaglio svizzero.