Schwarzenbach/ Mühlheim an der Ruhr, 16.07.2018

ALDI SÜD pubblica il secondo rapporto internazionale sulla responsabilità aziendale

Il gruppo ALDI SÜD pubblica il secondo e congiunto «Rapporto internazionale sulla responsabilità aziendale» (rapporto sulla Corporate Responsibility/sulla sostenibilità). Il discount internazionale informa circa gli impegni presi sul piano sociale ed ecologico sulla base dei Sustainability Reporting Standards della Global Reporting Initiative (GRI), sia in riferimento alle principali attività aziendali, sia relativamente alla sua catena di fornitura. Il rapporto comprende anche la prima relazione sullo stato di avanzamento nel quadro della United Nations Global Compact.

Misure internazionali e successi collettivi in materia di sostenibilità
«In qualità di importante commerciante al dettaglio presente sulla scena internazionale siamo consapevoli delle nostre responsabilità nei confronti degli individui, dell’ambiente e del clima. Tramite misure e obiettivi definiti a livello internazionale intendiamo dare il nostro contributo ad un’economia più sostenibile» afferma Sven van den Boomen, Direttore Corporate Responsibility International presso ALDI International Services GmbH & Co. OHG.

Con il secondo rapporto CR, il gruppo ALDI SÜD continua ad informare in modo trasparente circa le proprie attività in favore della sostenibilità ed il proprio impegno nei cinque grandi campi d’azione: clienti, catena di fornitura, collaboratori, società e ambiente. ALDI SÜD offre in questo modo una panoramica delle principali misure e degli obiettivi nonché dei traguardi raggiunti e delle sfide future. Per ogni campo d’azione viene individuato un tema particolarmente rilevante, presentato successivamente in dettaglio. Tra questi figurano la salute e il benessere dei clienti, la valutazione della performance dei fornitori in materia di sostenibilità così come la sicurezza sul lavoro e la promozione della salute dei collaboratori.

La scelta delle tematiche del rapporto CR si orienta secondo le aspettative di importanti stakeholder quali rapporti commerciali onesti e corretti, la sicurezza sul lavoro o la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra. A guidare la scelta sono però anche gli effetti sortiti dall’attività imprenditoriale del gruppo. Inoltre, anche gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile («Sustainable Development Goals», SDGs) delle Nazioni Unite insieme al Global Compact costituiscono un importante quadro di riferimento per l’impegno in favore della sostenibilità del gruppo ALDI SÜD.

Anche da ALDI SUISSE cresce l’impegno per la sostenibilità
«Negli ultimi due anni abbiamo compiuto anche in Svizzera enormi passi avanti in diversi ambiti» spiega Fabienne Schürmann, Responsabile del reparto Corporate Responsibility di ALDI SUISSE. «Questo vale in particolare per la possibilità, introdotta a livello nazionale, di riciclare cartoni per bevande e bottiglie di plastica e per aver reso tutte le sedi ALDI SUISSE neutrali dal punto di vista delle emissioni di CO2 in collaborazione con myclimate. Ciononostante sono ancora molte le sfide che ci attendono. Per esempio l’innovazione dei materiali di imballaggio come anche la riduzione del tenore di sale, zucchero e dell’apporto energetico dei nostri prodotti, ove opportuno.»

Il rapporto internazionale CR pubblicato sulla piattaforma online
Il rapporto internazionale completo è disponibile al sito cr.aldisouthgroup.com. Il documento nazionale sulla sostenibilità 2017 di ALDI SUISSE relativo ai traguardi raggiunti e agli obiettivi futuri verrà pubblicato sul sito oggiperdomani.ch il prossimo 31 luglio 2018.